Il giornalista e scrittore Andrea Barretta.

ANDREA BARRETTA - OFFICIAL WEB SITE

“In Italia mancano giornalisti che facciano la seconda domanda. Cosa intendo?

Semplice: il giornalista intervista un politico (e non solo, ndr) fa la sua domanda, il politico risponde.

A questo punto il giornalista dovrebbe fare la seconda domanda:

“Scusi, ma lo sa che questa è una stronzata pazzesca!?”

Invece la seconda domanda non viene mai fatta, in questo modo i politici

sono lasciati liberi di dire tutte le cazzate che vogliono”.
(Daniele Luttazzi)

Nel 1981 realizza la Prima rassegna documentaria del libro di autore e soggetto bresciano, Brescia, Salone Quadriportico e cura per Radio Monte Maddalena la rubrica domenicale “Scaffale”, recensioni libri; e ancora presso la stessa emittente, “Il sofà delle muse”: critica letteraria.

Nel 1989 è a Radio Voce per una rubrica di turismo culturale.

Ha presentato molti libri in Italia (v. Editing) e all’estero, tra questi: a Edimburgo nel 1985 “Arandora Star” presso il Consolato italiano.

Ha fatto parte delle giurie di premi letterari e d’arte.

Dal 1984 al 2000 è presidente della Faber, Federazione Associazioni Bresciane Educative e Ricreative.

Nel 1989 partecipa come moderatore a Brescia al convegno “Pellegrini come i nostri padri”, e nel 1992 a Milano alla Tavola Rotonda “Il pellegrino e il turista nel turismo religioso”.

Nel 1988 fa parte della Commissione diocesana per il turismo e pellegrinaggi della diocesi di Brescia.

Ha tenuto conferenze ed incontri, tra cui: nel 1991 tiene al Vittoriale di Gardone Riviera la conferenza sulla “Poesia del Novecento”, e ha coordinato seminari di studio in alcuni istituti scolastici superiori della provincia di Brescia.

Al Circolo La Bussola di Brescia le conferenze sulla

“Giovane poesia bresciana”, sulla “Stampa a Brescia” e sul tema “Editori e nuovi scrittori: la cultura nel cassetto”.

Organizza premi di poesia e narrativa e introduce molte cerimonie di premiazione di premi letterari e presenta recital di poesia e musica, tra questi “Una sera alla Grande”, Teatro Grande di Brescia, in favore dell’Associazione Italiana Donatori Organi (Aido). Poi cura per la Faber lo spettacolo al Teatro Crociera di Brescia per bambini con Sandra Mondaini.

Nel 1996 cura l’ufficio stampa della produzione teatrale del dramma di Tennessee Williams: “Lo zoo di vetro”, messo in scena al Teatro Santa Chiara di Brescia con la regia di Lorenzo Frusca.

1988, cura per la Faber lo spettacolo al Teatro Crocera di Brescia per i bambini delle scuole elementari,

con Sandra Mondaini.

Nel 1989 cura lo spettacolo al Teatro Sociale di Lecco per festeggiare i cinque anni dell’Istituto Scientifico “Eugenio Medea”, con Elisabetta Gardini ed Ernesto Calindri.

1990, presenta i libri “Il Doppiere” e “Pensieri semplici di amore” di Lieo Grassi, editi dalla Editbrixia, al Salone Montini di Brescia, con la partecipazione dell’attore Ernesto Calindri.

La copertina del periodico "Notizie Viaggio" di cui Andrea Barretta è stato direttore responsabile.La copertina del periodico "La Nostra Famiglia" di cui Andrea Barretta è stato direttore responsabile.La copertina del periodico "La Nostra Famiglia" di cui Andrea Barretta è stato direttore responsabile.La copertina del periodico "Notizie Viaggio" di cui Andrea Barretta è stato direttore responsabile.

Per le News su Andrea Barretta

clicca qui